Close

L’uovo meraviglioso

ISBN 9788896806784

Non disponibile

Descrizione

Bianco, levigato, enorme. E, naturalmente, ovale. Depositato secoli fa nel cuore della giungla verdeggiante -patria della più affascinante specie mai comparsa sulla terra – che sorpresa ci riserverà al suo schiudersi quell’uovo straordinario? Zampe tozze e collo chilometrico, ossa dure sulla schiena, corna tra una foca e un serpente? Qualunque sarà la sua forma, coda appuntita, ali da pipistrello, zampe da struzzo, muso da papera, mai sarà stupefacente come la storia dell’evoluzione. Passo dopo passo, Dahlov Ipcar conduce i più piccoli nel mondo di milioni e milioni di anni fa, alla scoperta degli esseri straordinari che lo abitavano: i dinosauri. Per imparare a conoscerli e, al tempo stesso, per scoprire i loro eredi diretti che sono ancora tra noi.

Febbraio 2014
Collana: albi
Area tematica: Gli altri animali
Età: dai 3 anni in su
Pagine: 48
Formato: 25,5 x 19,7
fileRitorno alla preistoria (con dinosauri)
2014-02-16-Il Salvagente
fileL'UOVO MERAVIGLIOSO - DAHLOV IPCAR
2014-02-24-SoloLibri.net
fileDi chi è quell'uovo meraviglioso?
2014-02-24-Atlantide Kids
fileL'uovo meraviglioso
2014-03-28-Bibliotecha Salaborsa di Bologna
fileL'uovo meraviglioso
2014-03-28-Libri e marmellata
fileL'Uovo meraviglioso di Dahlov Ipcar
2015-10-20-Il colore dei libri
Intro.
Depositato secoli fa nel cuore della giungla verdeggiante che sorpresa ci riserverà al suo schiudersi quell’uovo straordinario? Zampe tozze e collo chilometrico, ossa dure sulla schiena, corna sulla fronte, coda appuntita, ali da pipistrello, zampe da struzzo,? Qualunque sarà la sua forma, mai sarà stupefacente come la storia dell’evoluzione. Passo dopo passo Dahlov Ipcar conduce i più piccoli nel mondo di milioni e milioni di anni fa, alla scoperta degli esseri straordinari che lo abitavano: i dinosauri.
1. Era un uovo di?
Quell'uovo che si trova in quel nido così soffice non si sa a chi appartenga. Potrebbe essere un uovo di Brontosauro oppure di Tracodonte. Dopo aver vagliato ogni possibilità, attraverso il patrimonio di conoscenze che abbiamo, dobbiamo arrenderci al fatto che la natura non finisce mai di stupirci. Il bello della scienza è proprio quello di essere un mondo sempre pieno di sorprese e incognite che mette di continuo alla prova il nostro desiderio di sapere e rappresenta sempre una sfida ulteriore. A te piacerebbe fare lo scienziato? In che campo vorresti andare in cerca di nuove scoperte?
2. Tanto, tanto tempo fa
Il mondo descritto di questa selva verdeggiante e umida non esiste più. Nessuno di quegli animali è ancora vivente. La loro estinzione è ancora avvolta in parte nel mistero e ciò la rende affascinante e piena di suggestioni. Sai se oggi ci sono specie a rischio di estinzione? E se esistesse la possibilità di tornare indietro nel tempo, in quale epoca ti sarebbe piaciuto vivere?
3. Meravigliosa specie
In quella giungla hai visto la grande varietà di animali che la popolano? Li avrai riconosciuti: alcuni sono i progenitori dei pesci, altri di rettili, altri degli uccelli. È sempre molto affascinante vedere come le specie animali si evolvano e siano il frutto di continue impercettibili variazioni nell’avvicendarsi delle generazioni. Il susseguirsi di   piccole modificazioni nel corso dei millenni ha portato alle specie attuali. Nelle tue sembianze o in quelle dei tuoi amici riconosci tracce di altre specie animali? 
4. Tutto era diverso
Più di cento milioni di anni fa la terra appariva ben diversa da adesso. Non esisteva nulla di quello che vediamo oggi e non esistevamo neanche noi. Gli uomini si sono sempre molto interrogati su quale sia stata l'origine del mondo e della nostra specie. Tu hai qualche idea in proposito?