Close

L’uomo notte

traduzione di Paolo Cesari
ISBN 9788889025352

14,00 13,30

Descrizione

Dominique Bertail ci racconta il percorso di una vita, dall’infanzia all’adolescenza, alla maturità fino alla vecchiaia, attraverso la storia di un’amicizia indissolubile: quella fra il giovane eroe del libro e il suo personale Uomo Notte, colui che incarna tutte le sue angosce e i suoi desideri più segreti. Con allegra delicatezza, immagini e testo ci parlano delle paure dei bambini e dei turbamenti degli adolescenti, componendo un racconto sulla difficile arte di imparare a volersi bene. Divertente e utile per i ragazzi, non meno per gli adulti.

Maggio 2006
Collana: albi
Area tematica: Da un altro punto di vista, Grandi temi, La difficoltà di crescere, Vincere le paure
Età: dagli 8 anni in su
Pagine: 60
Formato: 22,6 x 18
Publicato In: francese
Premio: Finalista premio Andersen - Baia delle Favole 2007 miglior albo illustrato|||
fileLa metà oscura
2007-02-20-Andersen
filePaure. Un'ombra presente in chiunque
2006-09-21-Il Salvagente
fileL'uomo notte
2006-08-15-Social Design Zine
fileQuando viene l'uomo nero
2006-11-22-Lo Straniero
Intro.
Dominique Bertail ci racconta il percorso di una vita, dall'infanzia fino alla vecchiaia, attraverso la storia di un'amicizia indissolubile: quella fra il protagonista e il suo personale Uomo Notte, colui che incarna tutte le sue angosce e i suoi desideri più segreti. Con allegra delicatezza, immagini e testo ci parlano delle paure dei bambini e dei turbamenti degli adolescenti, componendo un racconto sulla difficile arte di imparare a volersi bene. Divertente e utile per i ragazzi, non meno per gli adulti.
1. Proibito
Nel buio della notte uno sconosciuto che si affaccia dietro al vetro della finestra fa grande paura. Ma il buio e la paura sembrano essere irresistibili, certe volte. Proprio perché proibito, il bambino va a vedere di che si tratta. I divieti spesso generano curiosità. A te è successo qualche volta? Conosci altre storie in cui il desiderio di vedere il proibito ha portato a effetti nefandi?
2. Giocando a farci paura
La paura è un sentimento utile per tenerci lontano dai pericoli, tuttavia la paura genera brividi che ci danno eccitazione. Giocare a farsi paura è uno dei primi giochi che si fanno da bambini. Tu ti sei mai divertito a spaventare gli altri? Come reagisci a essere spaventato dai tuoi amici?
3. Un buonuomo
L'uomo notte non si sa da dove arrivi e chi sia effettivamente. Nonostante sembri così diverso dal bambino, eppure si rivela simpatico e con lui si possono condividere belle esperienze. È importante per te conoscere a fondo le persone per poter passare del buon tempo assieme?
4. Un compagno simile
L'uomo notte condivide sempre più parti della vita del bambino. Simile a un custode fedele, lo asseconda nelle scelte e lo sostiene nei momenti difficili e lo consiglia anche in amore. Tu hai un uomo notte con cui parlare nei momenti del bisogno? Oppure l'uomo notte è solo dentro di noi e rappresenta la nostra voce interiore?
5. STOP! BASTA! DECISO!
Ormai quel bambino è diventato un uomo. Le cattive compagnie e il genere di vita che gli propone l'uomo notte non le vuole più condividere. Non resta che separarsi. È facile dire no a un amico? Tu ti sei mai fatto condizionare dagli altri nelle tue scelte?