Close

Lei N. E.

Vivian Maier

ISBN 9788832070088

11,50 10,93

Descrizione

“Vivian era misteriosa. Portava camicie da uomo, imprecava in francese, conosceva a memoria tutti i racconti di O. Henry,camminava come un uccello. E così, come un trampoliere dalle lunghe gambe, ha attraversato il suo tempo fotografandolo.” Un diario. Il diario di Vivian Maier. Scritto non con la penna ma con la macchina fotografica, la sua inseparabile Rolleiflex. Sempre al collo, sempre sul cuore. Occhio speciale per ritrarre i bambini dei quali come tata si prendeva cura; le persone comuni incontrate per strada; i quartieri delle città a lei più care, New York e Chicago; i luoghi lontani meta dei suoi numerosi viaggi. E dietro ogni scatto -centocinquantamila negativi, e migliaia di pellicole non sviluppate- l’interesse per l’altro, gli altri. Una storia straordinaria, da oggi disponibile nella nuova versione economica.

Febbraio 2019
Collana: albi
Area tematica: Raccontare il presente, Raccontare la diversità
Età: dai 9 anni in su
Pagine: 32
Formato: 21 x 29,7
Premio: Premio Andersen 2016 Miglior Libro Fatto ad Arte|||:::White Ravens 2016|||:::Premio Cassa di Cento Libro Segnalato 2017|||
fileCinzia Ghigliano, Lei. Vivian Maier
2016-03-06-Graphomania
fileLei. Vivian Maier
2016-03-08-Avvenire-Scaffale basso
fileLei: Vivian Maier, la tata con la Rolleiflex al collo
2016-03-04-Panorama.it
fileConosci Vivian Maier?
2016-03-03-Barbastorie
fileMisteriosa Vivian
2016-03-30-zazie news
file“Lei, Vivian Maier” – Cinzia Ghigliano – Orecchio Acerbo
2016-03-10-la spunta
fileLei. Vivian Maier
2016-04-07-Arte e Arti
fileCharlotte e Vivian. Ma il bianco e nero sono colori?
2016-03-01-Linus
fileLei,Vivian Maier
2016-04-09-Ciavolablog
fileLei,Vivian Maier
0000-00-00-Alice nel paese dei bambini
fileVivian Maier- il potere straordinario dello sguardo di una donna
2016-03-08-sant'alessandro
fileI consigli di marzo 2016
0000-00-00-Librerie.coop
fileLei, la biografia illustrata di Vivian Maier
2016-03-14-Leganerd.com
fileLei. Vivian Maier - Cinzia Ghigliano
2016-03-15-Sololibri
fileParlando di Vivian Maier. Quattro chiacchiere con Cinzia Ghigliano
2016-04-21-Rape, cipolle e altre storie
fileLa storia di Vivian Maier diventa un’illustrazione con la graphic novel di Cinzia Ghigliano
2016-03-19-Insideart
file Biblioburro- Lei Vivian Maier
2016-03-08-Briciole di Pollicino
fileLEI- LA BIOGRAFIA ILLUSTRATA DI VIVIAN MAIER
2016-03-14-Cult Mag
fileCINZIA GHIGLIANO A ENOLIBRI? - LEI. VIVIAN MAIER
2016-03-22-Quando la Sere legge
fileLa storia di una bambinaia che fotografò un'America mai vista
2016-04-03-Giornale di Brescia
fileVino e libri, che gusto se sono "indie"
2016-03-17-Il Resto del Carlino
fileLei, Vivian Maier - un libro di Cinzia Ghigliano edito da orecchio acerbo
2016-05-10-Il paese delle donne on line
fileDa Mondadori la graphic novel su Vivian Maier
2016-05-16-La Stampa
fileLei,Vivian Maier
2016-05-18-cartaresistente
fileLei,Vivian Maier
2016-03-10-Margutte
fileLEI VIVIAN MAIER – UN LIBRO DI CINZIA GHIGLIANO EDITO DA ORECCHIO ACERBO
2016-05-17-Il paese delle donne on line
fileCinzia Chigliano super ospite alla Mondadori di Imperia
2016-05-16-Riviera24
fileCinzia Ghigliano presenta Lei. Vivian Maier, orecchio acerbo edizioni @ Libreria Mondadori Imperia (Mon 16-30, 2016-05-16)
2016-05-16-etrigg.com
fileAlla Mondadori il libro sulla fotoreporter Vivian Maier
2016-05-16-La Stampa - Savona
fileLei. Vivian Maier di Cinzia Ghigliano
2016-05-27-you kid
fileMiglior libro fatto ad arte
2016-05-26-Andersen
fileCinzia Ghigliano fra i vincitori del Premio Andersen
2016-05-19-L'unione monregalese
fileDa Vivian Maier alla mindfulness- ecco alcuni libri che vale la pena comprare (e leggere)
2016-06-03-Oggi
fileFotografia:linguaggio, gioco, narrazione
2016-07-04-La Stampa
fileDietro l'obiettivo
2016-06-01-Andersen
fileLa vita di Vivian Maier
2016-07-01-FOTOgraphia
fileLe foto di Vivian
2016-07-19-Internazionale
fileLa tata fotografa Vivian Maier raccontata ai ragazzi
2016-07-27-Arte.Sky.it
file"Bimbi a bordo", incontri e laboratori a Guspini
2016-08-26-La nuova Sardegna
fileSemplicemente Lei...nel suo mondo senza pregiudizi
2016-09-21-La Gazzetta di Modena
fileStorie di un cappello e di una macchina fotografica
2016-11-02-Mammaleggendo
fileLei, Vivian Maier Orecchio acerbo
2016-11-03-A casa di Anna
fileA Monza il libro su Vivian Maier
2016-11-04-Libero
fileLei. Vivian Maier di Cinzia Ghigliano te lo leggo perché...
2016-11-08-Musei di Varese
fileShe - Vivian Maier
2016-11-15-Kid's wear
fileDefinite le terne dei libri finalisti
2017-01-02-La nuova Ferrara
fileLa leggendaria Vivian Maier diventa 'romana'
2017-03-17-Il Manifesto
fileLei, Vivian Maier Orecchio acerbo
2017-05-01-Andersen
fileLe foto di strada di Vivian Maier
2017-05-24-QN La Nazione
filePremio letteratura ragazzi a Cento
2017-05-28-La nuova Ferrara
fileNella città bambina il teatro per grandi e piccini
2017-12-23-Quotidiano di Puglia
fileLei Vivian Maier di Cinzia Ghigliano
2018-09-08-Cento pagine la sera
fileUna fumettista disegna le lettrici di oggi
2020-08-03-Corriere Torino
Intro.
“Vivian era misteriosa. Portava camicie da uomo, imprecava in francese, conosceva a memoria tutti i racconti di O. Henry, camminava come un uccello. E così, come un trampoliere dalle lunghe gambe, ha attraversato il suo tempo fotografandolo.” Un diario. Il diario di Vivian Maier. Scritto non con la penna ma con la macchina fotografica, la sua inseparabile Rolleiflex. Sempre al collo, sempre sul cuore. Occhio speciale per ritrarre i bambini dei quali come tata si prendeva cura; le persone comuni incontrate per strada; i quartieri delle città a lei più care, New York e Chicago; i luoghi lontani meta dei suoi numerosi viaggi. E dietro ogni scatto -centocinquantamila negativi, e migliaia di pellicole non sviluppate- l’interesse per l’altro, gli altri.
1. Pedinare la vita
Una grande fotografa e documentarista, Cecilia Mangini, dice che il lavoro del fotografo deve essere sempre molto discreto, ovvero il suo occhio dietro l'obiettivo deve sapere cogliere la realtà senza farsene troppo accorgere. In questo senso Vivian Maier ha saputo dosare molto bene l'effetto di invadenza che può generare una macchina fotografica che ti scruta. Ha fotografato la gente comune, ritraendola nella quotidianità: nelle strade, all'uscita di una stazione della metropolitana. Sembra facile cogliere la spontaneità di un gesto, ma non lo è affatto. Tu, per esempio, cosa provi quando sei davanti a una macchina che sta per catturare la tua immagine? Porta a scuola una foto che ti sembra ti rappresenti anche nel profondo di quello che ti senti di essere.
2. Professione tata
Per tutta la vita Vivian Maier di lavoro ha fatto la tata. Molte delle sue fotografie ritraggono i bambini presso i quali lavorava. Loro stessi hanno raccontato, una volta diventati grandi, che della sua passione per la fotografia non avevano grande sentore. Era di carattere piuttosto schivo, molto decisa a mantenere la propria riservatezza. Vivian Maier è una tata che è vissuta veramente, ma ne esiste anche una letteraria dal carattere non troppo diverso, ma decisamente più magica: Mary Poppins. Prova con i tuoi compagni a fare una piccola ricerca sulle tate che si possono incontrare in letteratura e nel cinema. Forse scoprirai che ne esistono varie e una ha anche quattro zampe.
3. Fare uno scatto in avanti
cattare una foto, con una macchina fotografica, o ancora più facilmente con un telefono cellulare, è una pratica sempre più diffusa (anche se con l'avvento del digitale, pochi di questi scatti diventano effettivamente fotografie stampate su carta). Sarebbe bello organizzare in classe una passeggiata fotografica in cui ognuno ha a disposizione un unico scatto. Una volta stampate tutte le foto, provare a costruirci una storia sopra. Le foto diventerebbero le illustrazioni di un racconto collettivo estemporaneo.
4. Fare uno scatto indietro
L'arte fotografica di Vivian Maier è stata scoperta quasi per caso, quando in una vendita all'asta, è stato acquistato da un giovane americano, John Maloof, un baule, il cui contenuto era sconosciuto a tutti. Nell'aprirlo sono venuti alla luce migliaia di scatti e di negativi che la tata Vivian custodiva gelosamente per sé. Spesso nelle famiglie si tramandano di generazione in generazione scatole piene di fotografie dei tempi andati. Prova a chiedere in famiglia se ne esistono e poi fattele mostrare e dai nonni fatti raccontare un po' delle storie, dei ricordi che ognuna di quelle immagini custodisce.
5. Miglior libro fatto ad arte
Il libro che Cinzia Ghigliano ha voluto dedicare a Vivian Maier è stato premiato da una giuria di grandi esperti con il titolo di "Miglior libro fatto ad arte" per l'anno 2016. Guardandolo con attenzione prova anche tu a trovare i motivi che rendono questo libro una piccola opera d'arte. Prova a ragionare sulla qualità del disegno, così capace di trasmettere allo sguardo l'idea di una fotografia di tanti anni fa. Secondo te, quali sono i modi che Cinzia Ghigliano utilizza per ottenere l'effetto voluto?