Close

La portinaia Apollonia

illustrazioni di Emanuela Orciari
ISBN 9788889025307

9,50 9,03

Descrizione

Autunno 1943. Un bambino ebreo e una città occupata dai soldati tedeschi. Il padre non c’è. La madre lavora a casa e Daniel deve correre a fare la fila per comprare da mangiare. Ma è l’arcigna portinaia Apollonia, di sicuro una strega, a spaventarlo più di ogni cosa. Finché un giorno… Forse anche una strega può salvare un bambino?

Collana: albi
Area tematica: Da un altro punto di vista, Guerra e pace, Memoria
Età: dai 6 anni in su
Pagine: 28
Formato: 20 x 27
Publicato In: francese
Premio: Superpremio Andersen Libro dell'anno e Miglior libro 6/9 anni 2005|||:::The White Ravens 2006|||
fileIl "Teatro del Piccione" mette in scena "La Portinaia Apollonia"
2006-01-20-Andersen
fileMetafisico rigore
2005-03-04-Andersen
fileLa Portinaia Apollonia
2005-09-04-Bimbi sani e belli
filePremio Andersen. Apollonia, la più "brava" per i ragazzi
2005-06-04-Block Notes
fileLa Portinaia Apollonia
0000-00-00-Brescia on line
fileLa fame e i rastrellamenti in una favola alla scoperta della paura
2005-01-19-Corriere della Sera
fileI Libri
2005-05-19-Corriere della Sera
fileLa Portinaia Apollonia
2005-01-21-Diario
fileVogliono capire. Sin da piccoli
2005-05-29-Famiglia Cristiana
fileEcco i vincitori del Premio Andersen
2005-05-27-Forkids
fileStorie per raccontare la storia
2006-01-28-Giornale di Brescia
filePremio Andersen
2005-05-24-Giro di vite
fileLa Portinaia Apollonia
2005-04-04-L'Indice
filePiccole store di un mondo capovolto
2006-01-27-Il Manifesto
fileOdio, persecuzioni e paura con occhi di bambino
2005-01-31-Il Mattino
fileOrecchio acerbo
2006-03-04-Pino Boero.com
fileUn libro al giorno
2006-02-18-Avvenire (Popotus)
fileLia Levi, La Portinaia Apollonia
2006-01-18-Il Portavoce
fileLibri per ragazzi
2005-04-16-La Rivisteria
filePremio Andersen
2005-05-21-Il Secolo XIX
fileL'albo illustrato di Apollonia
2005-03-19-La Sicilia
filePremi Andersen
2005-06-04-La Stampa - Tutto Libri
fileApollonia la portinaia strega
2005-01-23-Il Tempo
fileLa Portinaia Apollonia
2005-01-25-Trentino
fileLa bambina che sognava i re e la portinaia che salvava gli ebrei
2006-07-15-La Stampa - Tutto Libri
fileLibri
2005-02-26-Tv Sorrisi e Canzoni
fileFiaba per ricordare
2005-01-31-L'Unità
filePremi Andersen
2005-05-30-Mentelocale
fileLa Portinaia Apollonia
2010-12-13-Solo libri
fileLibri per la memoria
2013-01-26-Prìncipi e Princìpi
fileLa portinaia Apollonia - Orecchio Acerbo
2014-01-27-Mamma Moglie e Donna
file"La portinaia Apollonia" di Lia Levi e Emanuela Orciari, Orecchio Acerbo
2014-02-03-maestra e mamma
fileLA PORTINAIA APOLLONIA Orecchio Acerbo Editore
2014-02-03-Mamma LeggiAmo insieme
fileGiornata della memoria: con i bambini può aiutarci un libro
2014-02-17-laranarighe
fileLa paura, la portinaia Apollonia e la Memoria
2015-01-26-APEdario
file“La portinaia Apollonia” di Lia Levi e Emanuela Orciari
2015-01-27-Maestra e mamma
fileQualcosa di rosso: due storie illustrate per il giorno della Memoria
2015-01-25-Gatti ostinati
fileLa portinaia Apollonia
2015-04-10-Corriere di Romagna
fileLa portinaia Apollonia
2015-04-01-Il Resto del Carlino
fileLa portinaia Apollonia di Lia Levi e Manuela Orciari
2018-01-18-Figli moderni
Intro
Un testo lineare, tante immagini asciutte e una storia minima che chiama in causa la Grande Storia. Un libro sulla paura e sul pregiudizio.
1. Vita in guerra
La fame e il freddo, la paura e la morte, la violenza e la disperazione, l’occupazione tedesca ma anche la connivenza fascista, la delazione e la solidarietà. Oggi la televisione trasmette i discorsi dei potenti e ci fa vedere le cartine geografiche dei territori colpiti dai bombardamenti: ma cosa significa vivere in guerra senza essere soldati? Cosa facevano e cosa invece non potevano fare Daniel e la sua mamma? Chiediamo ai nonni di raccontarci cosa ricordano di quegli anni difficili per l’Italia.
2. La forza del gruppo
Apollonia è derisa dagli amici di Daniel. Un po’ controvoglia, anche Daniel si unisce al gioco. Quante cose facciamo e diciamo pur di non restare fuori dal gruppo? Abbiamo il coraggio di essere in disaccordo con gli altri? Cosa temiamo accada in caso di disaccordo?
3. La paura e il pregiudizio
Daniel sa che i nemici sono i tedeschi, eppure è terrorizzato delle streghe che mangiano i bambini, come Apollonia. La portinaia burbera sembra cattiva ma non lo è. Da cosa giudichiamo le persone? L’abbigliamento, il comportamento e le usanze che peso hanno nell’idea che ci facciamo degli altri? E le azioni e le idee? Abbiamo mai parlato con qualcuno che ci sembra ‘cattivo’ senza che abbia mai fatto nulla contro di noi? Spesso i nostri ‘cattivi’ ci sembrano così tremendi che non ci accorgiamo di nient’altro. Sapremmo dire cosa succede, oggi, nella nostra città, di davvero grave?
4. Il colore
Una storia di paura dipinta non in nero ma a colori vivaci. L’illustratrice usa soprattutto due complementari, il rosso e il verde, che messi vicini si rafforzano a vicenda e diventano squillanti come non mai. Per questo il rosso del libro ci sembra molto rosso e il verde molto verde. I colori complementari erano molto usati da quei pittori chiamati espressionisti proprio perchè volevano esprimere con forza le loro emozioni. Proviamo a dipingere da espressionisti Daniel in preda all’allegria o alla nostalgia...