Close

Il pirata e il farmacista

illustrazioni di Henning Wagenbreth
traduzione di Damiano Abeni
ISBN 9788896806609

23,00 21,85

Descrizione

Ben e Robin sono amici d’infanzia. Due ragazzini terribili. I loro diversi destini però li separano nella giovinezza e così Robin intraprendente e selvaggio svolge onestamente la sua attività di temuto pirata nei Mari del sud, mentre Ben, untuoso e servile, fa carriera con l’inganno e il sotterfugio nel mondo della scienza, diventando un rispettato farmacista. Dopo molto tempo, il ritorno a casa di Robin per godersi il meritato riposo e le ricchezze accumulate dopo tanti faticosi arrembaggi, fa incrociare di nuovo le loro esistenze. In una gara tra i due su chi sia il più ricco e il più furbo Ben stravince; ora è un ricchissimo farmacista che ha fatto del furto con destrezza e dell’ipocrisia il suo stile di vita. Senza scrupoli, ogni giorno ha imbrogliato il prossimo suo. Dietro la sua rispettabilità da sempre si nasconde uno spietato impostore. In rima la loro storia, in rima l’esemplare punizione finale!

Marzo 2013
Collana: poesia e racconti in versi
Area tematica: Da un altro punto di vista, Grandi temi, Raccontare il presente
Età: dai 7 anni in su
Pagine: 40
Formato: 24x36
fileUna ballata inedita di Stevenson mette faccia a faccia il pirata e il farmacista
2013-03-07-Booksblog
fileCattivi ragazzi
2013-03-14-L'Espresso
fileModernità violenta
2013-03-15-Internazionale
fileUn libro per amico
2013-04-03-Donna Moderna
fileL'infanzia da sfogliare
2013-03-23-Il Manifesto
fileIl pirata vendica le truffe del farmacista
2013-03-23-La Stampa
fileBiblioburro 55° ep.
2013-04-06-Briciole di pollicino
fileOrecchio attento
2013-04-12-Lettura Candita
fileHot book di Chi
2013-04-24-Chi
fileLeggi, guarda, impara
2013-05-10-Gioia Bambino
fileIl pirata e il farmacista
2013-05-17-Mangialibri
fileMaestri. 42. Henning Wagenbreth
2013-05-21-Prìncipi e Princìpi
fileLeggi, guarda, impara
2013-05-01-Gioia Bambino
fileCritica della ragion borghese. Da Stevenson a Wagenbreth
2013-09-05-Artribune
fileSon meglio i pirati
2014-01-17-ANDERSEN
fileHenning Wagenbreth
2015-05-20-Andersen
fileIl Pirata e il Farmacista
2016-04-08-Il Secolo XIX - Savona
fileIl pirata e il farmacista- Ballata di robert Louis Stevenson
2020-07-30-Libri e bambini
Intro.
Ben e Robin sono amici d’infanzia e ragazzini terribili con destini molto diversi: Robin, intraprendente e selvaggio, diventa pirata, mentre Ben, untuoso e servile, fa carriera con l’inganno diventndo un rispettato farmacista. Al loro incontro da adulti si trovano di fronte al loro definitivo confronto. L'esemplare punizione finale all'ipocrisia di uno spietato impostore che tutti hanno sempre creduto rispettabile.
1. Insieme, ma diversi
Due ragazzini, amici di infanzia, molto diversi tra loro ma con in comune una passione per le malefatte. Nel fare amicizia sei più attratto da persone che hanno un carattere simile al tuo o preferisci trovare negli altri i lati che a te mancano?
2. Tu mi fai schifo
Ben si è sempre dimostrato servile, ipocrita, viscido e adulatore e ha fatto la sua fortuna sull'imbroglio. Senza aver mai corso alcun rischio, ora ha una professione redditizia, fama e stima da parte di tutti. E, soprattutto, non ha mai avuto rispetto degli altri. Sui giornali hai mai letto storie di personaggi simili a Ben, che tutti consideravano un uomo onesto e che invece si è rivelato un imbroglione e un malfattore sulla pelle degli altri?
3. Il prode Robin
Robin, ora pirata, è il terrore dei sette mari. Sempre il primo ad andare all'arrembaggio e l'ultimo a lasciare la nave depredata, Robin è, nonostante tutto, simpatico ai lettori e, in fondo, per nulla spietato. Pur nell'illegalità, ha un suo codice d'onore che lo rende ai nostri occhi migliore di Ben. Il fatto che Robin agisca alla luce del sole e rischi in prima persona può essere per te un'attenuante nel giudicarlo?
4. I borghesucci
Quando Robin fa ritorno a casa, i cittadini lo accolgono con sospetto e lo tengono a distanza. In una società civile, chi fa il mestiere da pirata, non ha diritto di entrare. Il perbenismo è un male diffuso anche ai nostri giorni. Quanto contano nella vita le apparenze? Conosci esempi di persone, o categorie sociali, che sono state confinate ai margini della società dai benpensanti solo sulla base delle apparenze? Hai mai dovuto rivedere il tuo giudizio su alcune persone che avevi giudicato troppo frettolosamente, basandosi solo sul pensiero comune?
5. Sul mare più bestiale che ci sia
Robert Louis Stevenson alla fine dell'Ottocento scrisse uno dei più bei romanzi di avventura di sempre: L'isola del tesoro. Ancora una storia di pirati. A parte la grande letteratura che ha raccontato le loro gesta, hai mai provato a indagare in senso storico su cosa fosse la pirateria? E i corsari chi erano, invece?