Close

Il Paese dei quadrati [+ il paese dei cerchi]

illustrazioni di Simone Tonucci
ISBN 9788889025390

Non disponibile

Descrizione

Solidi, forti, stabili, i quadrati guardavano obliqui i triangoli. Poi venne il terremoto, e mise tutto a soqquadro. Retti e acuti, nonostante l’opposizione degli ottusi, i vertici dei triangoli decisero un piano di ricostruzione insieme con i quadrati. Nacquero così i trapezi, i rombi, i pentagoni, gli esagoni… Nel raggio di pochi chilometri, vivono i cerchi. Abitano negli igloo, mangiano polpette e piselli, adorano il circo. Amicizia è presto fatta. E con l’amicizia sbocciano archi, volte, cupole. L’unione fa la forza, racconta la favola. Ma soprattutto sviluppa l’intelligenza. Due favole euclidee per avvicinarsi alla geometria e per raccontare che il mondo è bello perché è vario. E composito.

Agosto 2006
Collana: albi
Area tematica: Raccontare la diversità
Età: dai 7 anni in su
Pagine: 40
Formato: 19 x 30
Publicato In: spagnolo, brasiliano e coreano
fileQuadrati, triangoli e orecchi verdi
2003-02-07-L'Unità
fileIl Paese dei Quadrati (+ Il Paese dei Cerchi)
2007-02-09-Diario
fileOrecchio acerbo
2006-12-04-Pino Boero.com
fileGeometria dell'intesa nel paese dei quadrati
2007-02-10-La Provincia
fileIntrusi e diversi allo scoperto
2006-10-12-Il Salvagente
fileUn tuffo nel mondo della geometria
2006-10-03-La Sicilia
file7 y 8 años
2010-11-05-Calco
file
2011-03-27-Altro Quando
fileIl paese dei quadrati e il paese dei cerchi
2012-10-05-Scuola in soffitta
Intro.
Stabili, i quadrati guardavano obliqui i triangoli. Con il terremoto tutto va a soqquadro. Retti e acuti, nonostante l'opposizione degli ottusi, i vertici dei triangoli decidono di ricostruire insieme ai quadrati. Nascono trapezi rombi,esagoni... Nel raggio di pochi chilometri, vivono i cerchi. Amicizia è presto fatta. E con l'amicizia sbocciano archi, volte, cupole. L'unione fa la forza e sviluppa l'intelligenza.Due racconti 'geometrici' per raccontare che il mondo è bello perché è vario. E composito.
1. Sono divisi
Nel paese dei quadrati tutti sono molto seri e 'quadrati', al di là del fiume c'è il paese dei triangoli dove la vita scorre più allegramente, perché i triangoli sono diversi tra loro, alcuni più acuti, altri più ottusi. Tra i due paesi ci sono importanti differenze che li tengono divisi. Anche nella realtà le cose vanno in questo modo: le tradizioni, le culture, le religioni tendono a separare i popoli. Ti viene in mente qualche esempio in proposito? Tu come ti comporti con chi è diverso da te?
2. Le ragioni della forza
I triangoli, per come sono fatti, si rivelano più resistenti. La loro forma che non può essere modificata ha resistito meglio al terremoto. I quadrati, finalmente convintisi a comunicare, decidono di condividere con i triangoli la costruzione della nuova città. La scelta si rivela vincente. E con il tempo anche i cerchi si aggiungeranno. Nella tua esperienza dove hai potuto verificare che la diversità sia un valore?
3. Quadrato e triangola si sposano
La geometria è piena di sorprese. Hai mai provato a vedere quante diverse forme geometriche possono nascere dall'insieme di quadrati e triangoli che si uniscono o si scompongono? Un triangolo può avere in sé un quadrato? E viceversa?
4. Come si fa a farlo
Quando triangoli e quadrati si fondono per dar vita a molte altre forme geometriche piene di lati ed angoli arrivano nella loro vita i cerchi. Totalmente diversi, i cerchi sono portatori di molte novità e di una diversa prospettiva per guardare il mondo. Molte nuove invenzioni nascono: gli acquedotti, le biciclette. Hai mai provato a scomporre in forme geometriche gli oggetti che ti circondano? Hai mai pensato che qualsiasi oggetto frutto dell'invenzione umana parte da una iniziale forma geometrica?