Close

Il leone e l’uccellino

traduzione di Paolo Cesari
ISBN 9788896806869

18,00 17,10

Descrizione

Autunno, tempo di migrazioni. Da uno stormo si stacca un uccellino e cade al suolo. Un’ala rotta. Premurosamente, e con delicatezza, un leone lo soccorre e lo cura. Ora potrebbe riprendere il volo, ma i suoi compagni sono ormai lontani. L’inverno s’avvicina, e il leone gli apre le porte di casa. Insieme dividono il tepore del camino, il calore del pranzo, la gioia dei giochi sulla neve. Poi torna la primavera, e il cielo di nuovo si riempie di stormi. Triste il leone, triste l’uccellino, ma ci si deve separare. Il leone riprende la vita di sempre, e con nostalgia ogni tanto alza gli occhi al cielo. Fino a quando, è autunno, vede un uccellino staccarsi da uno stormo… Un libro sull’amicizia, per imparare che ci si può prendere cura dell’altro senza impedirgli di prendere il volo.

Giugno 2014
Collana: albi
Area tematica: Grandi temi, Raccontare la diversità
Età: dai 3 anni in su
Pagine: 80
Formato: 19 x 24
Publicato In: lingua francese
fileCon cura
2014-06-13-Lettura candita
fileIl leone e l'uccellino, di Marianne Dubuc: un libro che insegna a prendersi cura dell'altro
2014-07-03-Petsblog
fileIl valore del silenzio - Il leone e l'uccellino
2014-08-04-
fileLeoni (e uomini forzuti) dal cuore gentile
2014-08-18-La Stampa
fileLezioni di volo
2012-08-25-Gavroche - Parole e figure dell'infanzia (gavrocheblog.blogspot.it)
fileIl leone e l'uccellino
2014-11-20-LG argomenti
fileAnimali come uomini
2014-11-12-Alice nel paese dei bambini
fileIl leone e l'uccellino
2014-11-21-Fanpage
fileLetture della buonanotte: "Il leone e l'uccellino" di Dubuc, orecchio ocerbo
2014-12-01-Teste fiorite
fileIl leone, l'uccellino e l'apostrofo
2014-12-01-APEdario
fileIl leone e l'uccellino
2015-02-03-APEdario
fileIl leone e l'uccellino
2015-02-11-Scaffale basso
file“Il leone e l’uccellino” di Marianne Dubuc, Orecchio Acerbo
2015-04-15-Libri e Marmellata
fileIl leone e l'uccellino
2015-05-19-Mamme materane all'opera
fileIl leone e l'uccellino
2015-07-01-La nuova ecologia
fileIL leone e l'uccellino
2016-02-10-GallineVolanti
fileIl leone e l'uccellino di Marianne Dubuc
2020-08-06-Esteticamente
fileIl leone e l’uccellino – Una Grande Amicizia
2016-06-09-Crescere Leggendo
fileIl leone e l'uccellino
2016-09-08-Libromondo
Intro.
Autunno, tempo di migrazioni. Da uno stormo cade un uccellino ferito. Un leone lo soccorre e lo cura e gli apre le porte di casa. Insieme dividono il tepore del camino, il calore del pranzo, la gioia dei giochi sulla neve. A primavera, con il ripassare dello stormo, i due si separano. Ma non sarà per sempre. Una storia di amicizia per imparare che ci si può prendere cura dell’altro senza impedirgli di prendere il volo.
1. Abbastanza spazio per tutti
Il leone ha appena salvato un uccellino migratore ferito. Lo ha medicato con cura e lo ha messo al calduccio, nella sua criniera. Quindi lo porta a casa per ospitarlo. Nel lungo inverno i due condivideranno ogni cosa. Essere generosi è una gran bella cosa, ma non tutti sanno esserlo. Tu saresti capace di privarti di una parte di cose che ti appartengono, magari il cibo, o la tua camera, o un gioco, o un amico per condividerle con altri che in quel momento ne hanno bisogno?
2. Il freddo, in due, non è poi così male
Leone e uccellino sono sempre insieme. E di fronte alle avversità del duro inverno si fanno forza a vicenda. Nelle avversità essere in due a volte aiuta. Si possono condividere le paure e le tristezze. Parlando con un'altra persona dei nostri problemi ci sembreranno più piccoli e più facilmente risolvibili. Tu preferisci affrontare da solo le difficoltà? Ti è capitato qualche volta di cercare aiuto negli altri?
3. È la vita
Trascorso l'inverno, l'uccellino, al ripassare del suo stormo, sente il richiamo della sua natura e vola via. Lascia da solo il leone con cui ha condiviso un po' della sua vita e del buon tempo assieme. Il leone capisce i desideri del suo amico uccellino e si rassegna a lasciarlo andare, senza dire neanche una parola, per non pesare sul suo animo. Voler bene significa anche questo: cercare il bene degli altri anche se diverso dal nostro. È una scelta molto difficile: ti è mai capitato di doverti separare da qualcuno che ami, per il suo bene?
4. Passa lentamente
Il tempo del leone che è tornato solo sembra scorrere più lento. È la nostalgia mista alla solitudine che fa andare tutto più piano nelle sue giornate che lentamente riprendono il ritmo del passato. Qual è la cura che adotti per non soffrire tanto la mancanza di qualcuno?
5. Un giorno, torna.
Il ciclo delle stagioni va avanti e l'autunno è alle porte: tempo di migrare. La sottile speranza del leone viene ripagata da quel fischio conosciuto. L'uccellino anche questo prossimo inverno lo passerà con il suo amico leone. L'amicizia, se autentica, resiste al tempo e alla lontananza, sei d'accordo? Tu hai amici lontani che vedi magari solo una volta l'anno durante le vacanze? Quando li incontri di nuovo hai la sensazione che il tempo non sia passato tra voi?