Close

Il bambino notturno

illustrazioni di Gabriella Giandelli
ISBN 9788889025222

12,50 11,88

Descrizione

Sbadiglio di giorno ha sempre sonno: si appisola dappertutto, anche in piedi. Si addormenta a scuola e anche mentre gioca a palla. Alla festa di Carnevale ha così sonno che dimentica persino di mascherarsi. Ma Sbadiglio è davvero speciale. Infatti solo una volta ogni tre milioni, misteriosamente nasce un Bambino Notturno, che nell’oscurità deve affrontare tutti i mostri che popolano le notti dei bambini. “L’uomo senza testa”, “Il vampiro trasparente”, “Nel regno degli scarafaggi”: tre emozionanti avventure per sconfiggere la paura con la paura.

Maggio 2005
Collana: comics
Area tematica: Vincere le paure
Età: dai 4 anni in su
Pagine: 64
Formato: 16,5 x 16,5
fileIl bambino notturno
2005-11-08-Alice nel paese dei bambini
fileSalutari paure
2005-10-03-Andersen
fileSchede infanzia
2005-09-07-L'Indice
fileAndarlo a dire
2006-09-26-Splinder.com
fileI libri dell'estate
2005-08-02-Il Messaggero
fileIl bambino notturno
2005-11-07-Il Pepe Verde
fileSalutari paure
2005-08-22-Pino Boero.com
fileScaffale basso
2005-06-23-Avvenire (Popotus)
fileDiversi la notte e pure il giorno
2005-06-30-Il Salvagente
fileZig zag ragazzi
2005-07-30-La Stampa - Tutto Libri
fileEcco il bambino notturno che deve sconfiggere la paura del buio
2005-06-19-Il Tempo
Intro.
Di giorno ha sempre sonno: si appisola dappertutto, anche in piedi. Si addormenta a scuola e anche mentre gioca a palla. Ma Sbadiglio è davvero speciale. Infatti solo una volta ogni tre milioni, misteriosamente nasce un Bambino Notturno, che nell'oscurità deve affrontare tutti i mostri che popolano le notti dei bambini: tre emozionanti avventure per sconfiggere la paura con la paura.
1. Aiuto! L'uomo senza testa
Sbadiglio è un bambino che scambia la notte per il giorno: dorme durante le lezioni e quando gioca con gli amici, ma di notte è sveglio come un grillo. Ma la notte è buia e al buio la nostra mente genera mostri. L'uomo senza testa è uno di quelli e questa sera ha steso a terra i genitori di Sbadiglio, terrorizzati. Alla paura di quell'uomo decapitato si aggiunge la paura di vedere mamma e papà stesi sul selciato davanti a casa. A te il buio che effetto fa? Ti sei mai chiesto perché il buio accentui la nostra immaginazione terrifica? Ti capita di immaginare cose paurose nel silenzio della notte? Quando hai un incubo notturno cosa fai?
2. La bocca più grande del mondo
Come se fosse un altro dei sogni terribili che fa ad occhi aperti, ora Sbadiglio è sul Monte degli Spettri in gita con la scuola e la sua maestra di musica, che lui ama segretamente. Un nuovo mostro terribile che cambia forma ed è quasi invisibile, ma ha una bocca gigante con due canini di tutto rispetto, inghiotte la amata maestra. Se il Vampiro Trasparente fa paura, Sbadiglio sembra ancor più terrorizzato dalla perdita della sua amata e bella maestra. Il suo salvataggio sarà un segreto tra loro. Durante la notte, se il sonno non arriva, ti capita di ripensare alle cose brutte che ti hanno agitato durante il giorno?
3. Due antenne da insetto
Come in uno dei più famosi racconti di Franz Kafka, La Metamorfosi, anche a Sbadiglio capita di vedere tutte le persone che incontra trasformarsi in insetti di dimensioni umane. La maestra cavalletta, ma sono insetti voraci anche il direttore della scuola e il cuoco che per pranzo ha preparato solo pelli di salame e torsoli di mela. Che incubo avere qualcosa che non ti piace nel piatto e che incubo ancora più grande è quello di vedere il corpo trasformarsi. Ti è mai capitato di sognare di svegliarti una mattina e non riconoscere più il tuo corpo?
4. Il grande oritteropo
Il bambino Sbadiglio in ogni avventura che vive o che sogna vede comparire all'improvviso Il Grande Oritteropo, ce arriva in suo aiuto. Si tratta di un incrocio tra un formichiere, un maiale, con una coda da dinosauro e due orecchie da lepre; sarà vero o immaginario? Poco importa perché è sempre lì al suo fianco nel momento del bisogno. Tu hai un amico immaginario che ti affianca nei momenti difficili e con cui puoi parlare liberamente? Tra le persone grandi a cui vuoi bene chi potrebbe fare la parte dell'oritteropo, perché è bravo ad aiutarti e a darti coraggio?