Close

Il libro sbilenco

traduzione di Marco Graziosi
ISBN 9788889025543

Non disponibile

Descrizione

Una carrozzina impazzita, sfuggita alla mano della tata, attraversa la città. Incontri – più spesso scontri – rocamboleschi, fanno conoscere al piccolo Bobby chi alla città dà vita. Dall’immigrato al poliziotto, dai giocatori di tennis agli operai, dallo strillone alla signora che passeggia. Ma la carrozzina, più veloce di un go-kart, arriva presto in campagna. Giusto in tempo per imbattersi in un morbido pagliaio che mette fine alla sua corsa. Un libro tutto in discesa, dal formato al carattere tipografico disegnato appositamente dallo stesso autore, Peter Newell, uno dei più straordinari artisti americani dei primi del ‘900, che ha anticipato i libri oggetto di Munari e Depero. A quasi un secolo dall’edizione originale americana, orecchio acerbo propone per la prima volta in Italia, un vero e proprio gioiello d’inventiva ed eleganza. Coinvolgendo in una coedizione internazionale altri cinque paesi: Francia, Spagna, Svizzera e Portogallo e Brasile.

Collana: Peter Newell
Area tematica: Ridere e sorridere
Età: dai 6 anni in su
Pagine: 48
Formato: 17 x 26,5
Publicato In: Francese, Inglese, Tedesco, Spagnolo, Portoghese
Premio: 2008 Bologna Ragazzi Award, Special mention - Fiction Category|||
fileLe ragazzate di Bologna: storie di fantasia
2008-04-01-La Provincia
fileIl libro sbilenco
2007-11-29-A
fileLibri: due volumi Orecchio Acerbo premiati alla Fiera del libro per ragazzi di Bologna
2008-03-20-Adnkronos
fileIl libro sbilenco
-Alice nel paese dei bambini
fileA cent'anni, ancora in forma
2007-12-11-Andersen
fileIl libro sbilenco
2007-11-29-A
fileScaffale basso
2007-11-15-Avvenire (Popotus)
fileIl libro sbilenco
2007-11-17-Carta
fileLibri in obliquo e carrozzelle impazzite
2007-11-03-Il Domenicale
filePromuovere la lettura on line: i trailers per i libri
2007-10-30-Editoria ragazzi
fileZapping letterario: Orecchio Acerbo
2007-11-22-Eumagazine
fileIl libro sbilenco della Orecchio Acerbo
2007-10-10-Eumagazine
fileVista. Newell
2007-12-11-First - Panorama
fileLe belle figure di una volta
2008-01-04-Gioia
fileIl pezzo vintage
2007-12-11-Glamour
fileIl più bel giorno
2007-11-12-Il Colosseo
fileTempo libero, dedicati ai più piccoli
2008-04-17-Intimità
fileIl libro sbilenco
2008-02-12-La Feltrinelli.it
fileIl libro sbilenco
2007-10-06-Letteratura per ragazzi
fileIl libro sbilenco
2008-02-21-Liberweb
fileIl libro sbilenco
2007-10-08-Liberweb
fileGiovani artisti crescono fra pagine bianche e immagini stralunate
2007-12-11-Il Manifesto
fileIl mondo delle fiabe
2007-12-17-Il Quotidiano della Calabria
fileLibri novità
2007-12-16-Quotidiano Nazionale
fileRubrica: Letteratura per ragazzi
2007-10-20-La Repubblica - Almanacco
fileLo Sbilenco, il rosso e il pigrone
2007-12-15-La Stampa - Tutto Libri
fileUn piccolo volo tra le strenne natalizie
2007-12-19-La Stampa web - Libri Junior
fileQuando la carrozzina sfugge di mano alla tata e se ne va per la città
2007-12-29-Il Tirreno
filePer ragazzi: splendido libro tutto sbilenco
2008-04-08-Trentino
fileIl libro sbilenco
2007-11-30-Tv Sorrisi e Canzoni
fileI libri che porta Babbo Natale
2007-12-13-Vanity Fair
fileCi piacciono moltissimo
2010-03-01-Insieme
fileDiscussioni sbilenche
2008-03-28-La botte di Diogene
fileA tu per tu
2011-04-01-marieclaire enfant
fileNewell tra buchi e razzi
2012-10-14-Il sole 24 ore
fileRidere 100 anni fa
2016-01-20-scaffale basso
Intro
Ben saldo alla sua carrozzina, Bobby eccitatissimo attraversa a velocità supersonica la sua città: dalla collina residenziale alle fattorie della valle sfrecciano in discesa persino le pagine, ma non l’umore!
1. Ritratto della città
Bobby vive in una tipica cittadina americana d’inizio Novecento, abitata da persone che vediamo indaffarate in mestieri, faccende e passatempi molto vari. Una contadina, un fattore, un imbianchino, uno strillone, ma anche immigrati (da quale paese?) e ricconi che non fanno certo le stesse cose: cerchiamole. Proviamo poi a descrivere della nostra città non i monumenti ma le persone che la abitano e la rendono viva. Chi suona per strada? Chi vende la frutta? Cosa si fa al parco? Quali animali s’incontrano? C’è spazio per le occupazioni di tutti, anche dei bambini? Cosa è cambiato in 100 anni esatti di vita in città?
2. La moda
Anche gli abiti fanno la storia. Scorrendo le figurine, notiamo che gli uomini a passeggio portano il cilindro, la bombetta, la coppola ma anche un cappello all’ultima moda: la paglietta. Rigido, in paglia chiara cinta da un nastro scuro, ottimo per difendersi dal sole, questo cappello fu creato in Italia nel 1907 e divenne subito famoso in America grazie ai pittori impressionisti: i quadri con uomini in barca erano un’ottima pubblicità! Oggi la moda a ritmo incalzante propone cose spesso estrose: seguiamo la moda? Ci mette a disagio non vestire come gli altri? A cosa servono gli abiti? Diamo un significato al nostro look? Esistono capi d’abbigliamento scomodi, brutti ma che ci sentiamo costretti a portare e quali sono invece i nostri abiti preferiti? Cosa pensiamo del sistema della moda, della griffe, del prezzo esoso? Esiste un look da divo del cinema, da artista, da intellettuali, da cantautore o da rockstar? Quanto il look è espressione di sé stessi e quanto una trappola?
3. In discesa al cinema
Nel 1910, anno di pubblicazione del libro di Peter Newell a New York, le arti cominciano a collaborare tra loro e a sperimentare linguaggi nuovi. Anche quello del cinema: guarda in allegato il secondo tempo di Entr’acte 1924, un cortometraggio un po’ strano creato da una cricca di allegri artisti e vedremo scappare via a rotta di collo per la città di Parigi non la carrozzina di Bobby ma... una bara! Nonostante il tema funebre lo spasso è assicurato!
4. Pericolosissimo spasso
Quando la carrozzina sfreccia per la discesa, la tata piomba nel terrore mentre Bobby se la spassa davvero un bel po’. Anche oggi mamme e tate, per la paura del dolore, della malattia o dell’imprevisto, assumono rigori assoluti: ti senti mai troppo protetto, ordinato, pulito? Cosa di proibito o di insolito ti diverte tanto?