La fioraia di Sarajevo

La fioraia di Sarajevo

di Mario Boccia 

illustrazioni di Sonia Maria Luce Possentini 

 

 

  

collana: albi
 

area tematica: Raccontare il presente, Pace e Guerra, Memoria 

 

giugno 2021 

dagli 8 anni in su, pagine 40, cm. 22 x 31,5 

isbn 9788832070729,  

 
non disponibile

Febbraio 1992. Mario Boccia, fotoreporter, attraversa il mercato di Sarajevo. Il suo sguardo incontra quello di una donna, una fioraia. Lui è colpito dai suoi occhi, lei dalle due macchine fotografiche che lui porta al collo. Un rapido scambio di parole, un caffè insieme. A dicembre dello stesso anno il fotografo è di nuovo lì. Sarajevo è ormai – sotto gli occhi distratti dell’Europa – prigioniera di un assedio feroce che durerà quattro anni e dalle finestre si sente gridare Pazite, Snajper! (attenzione, cecchino!). Ma quella donna resiste con i suoi fiori apparentemente superflui. Lui le chiede a quale etnia appartenga e la risposta è: «Sono nata a Sarajevo». Il fotografo le chiede allora quale sia il suo nome e lei scarabocchia qualcosa su un foglietto: “Fioraia”. Nessun nome, nessuna etnia, nessuna appartenenza. Da allora, tornare a trovarla diventa per Mario un appuntamento cui non mancare. Anche nel 1994, dopo il massacro di Markale, la tragica strage del mercato di Sarajevo, il fotografo la ritrova al suo posto. Fino al giorno in cui al suo banco lei non c’è più. E neanche i suoi fiori. Se ne è andata per sempre quella donna che aveva deciso di essere -prima di tutto e nonostante tutto- la fioraia di Sarajevo. Un libro per ricordare chi non volle piegarsi alle divisioni etniche e religiose. Una storia, delicata e struggente, di dignità e resistenza.



La storia del fiero cacciatore

La storia del fiero cacciatore

di Heinrich Hoffmann 

illustrazioni di Mariagrazia Costa 

traduzione di Gaetano Negri 

 

  

 

area tematica: Storie visionarie e dell'assurdo, Ridere e sorridere 

 

luglio 2021 

dai 3 anni in su, pagine 32, cm. 30,6 x 21 

isbn 9788832070347,  

 
non disponibile

“La storia del fiero cacciatore”, uno dei racconti in rima della famosa raccolta “Pierino porcospino”, fu pubblicato in Germania a metà del 1800. L’orgoglioso cacciatore parte con il suo fucile a caccia di lepri. Dall’interno della sua dimora di foglie, una lepre osserva l’uomo e si prepara a fargli un brutto scherzo. Non appena il cacciatore, accaldato, si addormenta, la lepre gli si avvicina e gli ruba fucile e occhiali. Quando si sveglia e vede l’animale che lo minaccia, il cacciatore scappa gridando aiuto. Nel panico si lancia in un pozzo per sfuggire al tiro dell’animale, che colpisce la tazzina di caffè della moglie. In una perfetta rappresentazione del mondo al contrario, il cacciatore diventa la preda e la lepre, in genere considerata paurosa e non troppo intelligente, finalmente si vendica. Mariagrazia Costa, al suo esordio, ci sorprende con il suo talento e la straordinaria allegria dei colori.



Alba

Alba

di Daniel Fehr 

illustrazioni di Elena Rotondo 

 

 

pubblicato anche in anche in lingua coreana e cinese semplificato 

collana: albi
 

area tematica: Grandi temi, Grandi avventure 

 

luglio 2021 

dai 4 anni in su, pagine 28, cm. 23 x 21 

isbn 9788832070651,  

 
non disponibile

Oggi è una notte diversa. Una notte in cui non si dorme. Nella penombra e nel silenzio di una casa, padre e figlio si vestono e partono per una passeggiata notturna. Attraversano il bosco, attraversano il buio, sotto l’occhio vigile di un barbagianni che ne controlla dall’alto i passi. Unica luce, quella della piccola torcia che il bambino punta davanti a sé per illuminare le gambe del padre che lo precede. Dove sono diretti? Una storia universale che tutti i bambini dovrebbero avere l’occasione di vivere.



L'eredità

L'eredità

di Armin Greder 

illustrazioni di Armin Greder 

 

 

pubblicato anche in anche in lingua inglese 

collana: albi
 

area tematica: Grandi temi, Raccontare il presente 

 

agosto 2021 

dagli 8 anni in su, pagine 36, cm. 22 x 31,5 

isbn 9788832070644,  

 
non disponibile

Il potente e famoso imprenditore è in punto di morte. Al suo capezzale ci sono tutti. Dai politici ai prelati. Le sue ultime parole sono rivolte ai tre figli maschi: un’unica richiesta, far prosperare tutto quello che lui ha costruito nell’arco di una vita. Dopo i sontuosi funerali di stato, i giorni di lutto nazionale, i tre fratelli si riuniscono per dar seguito alla promessa fatta al padre nei confronti della società di cui ora sono padroni: un piano di espansione, un programma di modernizzazione e progresso, qualche espediente fiscale. All’eredità però concorre anche una quarta persona, l’unica figlia femmina, da sempre considerata strana, che invece di stare a casa a godersi il benessere, ha preferito viaggiare e vedere il mondo. La sua idea è diversa: ripensarci, prendere una strada più attenta a ciò che ci circonda e farlo per dare un futuro migliore ai propri figli. Un’idea che suona alle orecchie dei fratelli come una bestemmia, e un vero e proprio tradimento. Tra gli eredi, e sulle pagine, scende il silenzio, ma la potenza delle sole immagini è ben più di un monito, è un drammatico e ultimativo grido d’allarme che ci riguarda tutti.



L'avventura di Walter Schnaffs

L'avventura di Walter Schnaffs

di Guy de Maupassant 

illustrazioni di Giovanni Emilio Cingolani 

traduzione di Oreste Del Buono 

 

pubblicato anche in anche in lingua coreana e cinese semplificato 

collana: albi
 

area tematica: Grandi temi, Ridere e sorridere 

 

agosto 2021 

dagli 8 anni in su, pagine 52, cm. 21 x 29,7 

isbn 9788832070620,  

 
non disponibile

A Walter Schnaffs la guerra non piace. Eppure ora, come soldato dell’esercito prussiano in avanscoperta nelle campagne della Normandia, indossa la divisa e porta un fucile a tracolla. In un’imboscata, i suoi compagni cadono come mosche e a lui, per non fare la stessa fine, non resta che tuffarsi in un fosso pieno di rovi. Nel suo scomodo nascondiglio Walter Schnaffs in attesa che il pericolo si allontani ha tutto il tempo per elaborare un piano che lo metta in salvo e soprattutto gli permetta di metter qualcosa sotto i denti. È deciso: si farà catturare dall’esercito nemico e diventerà loro prigioniero di guerra. Accanto al suo fosso però l’esercito francese non passa, così Schnaffs per il terrore di morire di fame tra i rovi, tenta una sortita notturna e arriva a un castello dove la servitù si sta apprestando alla cena. Alla vista di ogni bendidio sulla tavola, Schnaffs dimentica la prudenza e appare nello specchio della finestra, mettendo in fuga i commensali che pensano a un attacco prussiano in piena regola…



Tutta colpa di quel gatto

Tutta colpa di quel gatto

di Mariapaola Pesce 

illustrazioni di Lorenzo Carlacchiani 

 

 

  

collana: albi
 

area tematica: Ridere e sorridere 

 

agosto 2021 

dai 5 anni in su, pagine 24, cm. 21 x 30 

isbn 9788832070750,  

 
non disponibile

Tre fratelli, poveri in canna, davanti al capezzale del padre appena morto. L’eredità è fatta di poco: la bottega al maggiore, un carro di fieno al secondo e al più giovane, il gatto. Ma non un gatto qualunque. Un gatto parlante che con il suo nuovo padrone stipula un patto: un paio di stivali e un cappello, in cambio di ricchezze e, in aggiunta, una bella minestra di piselli a tamponare la fame di anni. L’imbroglio è presto organizzato, al passaggio dei servitori del re il gatto chiederà aiuto per il suo padrone, il Marchese di Carabas, che sta affogando, in mutande, nelle acque del lago. Un po’ di furbizia, qualche innocente bugia e il giovane squattrinato si trova a corte davanti a un sontuoso banchetto. Il finale della fiaba però svolta verso una insolita direzione: una principessa insipida, un matrimonio affrettato, una idiosincrasia per le troppe mollezze della vita a palazzo e per le troppe aragoste indigeste sulla tavola. Il mio regno per un piatto di minestra! Una scoppiettante versione moderna di una delle più amate fiabe che Perrault scrisse per le dame alla corte di Francia.



Titù

Titù

di Claudine Galea 

illustrazioni di Goele Dewanckel 

traduzione di Francesca Lazzarato 

 

  

collana: albi
 

area tematica: La difficoltà di crescere, Grandi temi 

 

settembre 2021 

dai 5 anni in su, pagine 56, cm. 21,3 x 32 

isbn 9788832070705,  

 
non disponibile

Titù è un bambino silenzioso. Lui sa bene che le cose si possono capire molto meglio attraverso lo sguardo. Non si spiega perché invece i grandi si ostinino a parlare, parlare, parlare e spesso anche a urlare nei suoi confronti solo ordini e divieti. Per difendersi da quella valanga di parole scandite che ogni giorno lo investe decide di uscirsene da una finestra immaginata per potersi dedicare alle cose che piacciono a lui, con il suo ritmo. Se allo sguardo può sembrare che quel bambino stia perdendo tempo, in realtà davanti a loro c’è il corpo ma la testa è altrove, occupata a essere lucciola luna lucertola lumaca, ragno radice ravanello ranocchia, patata palla paguro passerotto, a farsi mille domande importanti. Lì, nel suo paese, si sente finalmente al sicuro, tra amici. Sa che lì i grandi sono troppo grandi per poterci entrare.



Più vicini che mai

Più vicini che mai

di Hélène Lasserre · Gilles Bonotaux  

 

traduzione di Paolo Cesari 

 

  

collana: albi
 

area tematica: Grandi avventure, Raccontare la diversità, Ridere e sorridere 

 

settembre 2021 

dai 3 anni in su, pagine 32, cm. 18 x 32,5 

isbn 9788832070712,  

 
non disponibile

Ormai davanti al condomino più amato dai bambini e nei diversi appartamenti la vita di relazione ferve. La passione, che prima era di uno, ora è di molti: il cinema all’aperto, l’orto sociale, il teatro delle marionette. Anche i traslochi e i lavori di ristrutturazione sono affare di tutti e per il bene di ciascuno. La comunità cambia, si accresce con nuovi arrivi, stabili come quello della famiglia pinguini, ma anche temporanei come quello del cugino indiano dei signori Babar. Anche i più critici di un tempo, come la signora Bignolette, devono ricredersi: in quel ‘disordine felice’ è proprio bello stare. Con la pioggia o con la neve, con il caldo dell’estate o con il fresco dell’autunno la vita scorre: i bimbi crescono, Babbo natale atterra e alla grande parata finale ci saranno tutti, ma proprio tutti! Un libro che non è solo una gioia per gli occhi, un esercizio per l’acume, ma è anche una magnifica utopia per immaginare e costruire una nuova realtà.



Chapeau!

Chapeau!

di Antonio Bonanno 

illustrazioni di Antonio Bonanno 

 

 

  

collana: albi
 

area tematica: Storie visionarie e dell'assurdo, Ridere e sorridere 

 

settembre 2021 

dai 5 anni in su, pagine 48, cm. 21 x 29,7 

isbn 9788832070453,  

 
non disponibile

Non è facile trovarla: per vedere l’isola con la città di Chapeau, occorre un bambino, un vecchio stereoscopio per guardarci dentro in una notte di luna. Solo allora si potrà scoprire che lì c’è sempre vento, che il tempo si è fermato, che tutti viaggiano per aria e che i cappelli spariscono, portati via dalle continue folate. Nessuno sa dove finiscano: sebbene tutto ciò che prende il volo finisca nelle reti salva oggetti smarriti, i cappelli, quelli no. Per questo un coraggioso inventore, costruita un macchina per volare, decide di andarne in cerca, ma così come i cappelli, anche lui svanisce e, siccome a Chapeau le raffiche si portano via anche i ricordi, tutti ormai se lo sono già dimenticato. Un viaggio meraviglioso e visionario, pieno di ironia e di pelosi ladruncoli di cappelli.



L'isola del tesoro

L'isola del tesoro

di Robert Louis Stevenson 

illustrazioni di Maurizio A. C. Quarello 

traduzione di Angiolo Silvio Novaro 

 

  

 

area tematica: Grandi avventure, La difficoltà di crescere, Grandi temi 

 

ottobre 2021 

dagli 8 anni in su, pagine 144, cm. 21 x 29,8 

isbn 9788832070743,  

 
non disponibile

La vita del giovane Jim Hawkins scorre tranquilla, alla locanda di famiglia nel villaggio sul mare non lontano da Bristol. Fino al giorno in cui, con l’intento di nascondersi, un burbero e alcolizzato uomo di mare, che si fa chiamare capitano Billy Bones, prende in affitto una stanza proprio in quella locanda. Da qui in poi la vita di Jim è un susseguirsi di incontri pericolosi, di colpi di scena, di scelte coraggiose, di rocambolesche avventure. La mappa del tesoro di Flint, che Billy Bones custodiva gelosamente e che tutti i peggiori filibustieri stavano cercando, finisce invece per un gioco del caso proprio nelle mani di Jim; con il dottor Livesey e con il conte Trelawney, il ragazzo si imbarca sull’Hispaniola, alla ricerca dell’isola e del tesoro. Convinti della facilità dell’impresa e della fedeltà dell’equipaggio, i tre, affiancati da un pugno di marinai ancora fedeli, si ritroveranno invece a dover combattere contro un nutrito manipolo di pirati senza scrupoli, guidati da Long John Silver, imbarcatosi come cuoco di bordo. Per il giovane Jim, l’incontro con quest’uomo che sa essere spietato e leale, segnerà non solo il suo avventuroso battesimo del mare, ma anche il suo rito di passaggio per diventare un uomo. Un inno alla libertà di scelta, all’avventura pura, allo sconfinato mare, alla natura selvaggia.



Due piccoli orsi

Due piccoli orsi

di Ylla 

illustrazioni di Ylla 

 

 

  

collana: albi
 

area tematica: Gli altri animali, Grandi avventure 

 

novembre 2021 

dai 3 anni in su, pagine 40, cm. 22 x 28 

isbn 9788832070736,  

 
non disponibile

Due piccoli orsi, fratello e sorella, si stanno affacciando per la prima volta dalla loro tana, all’arrivo della primavera. La loro mamma sta per andare in cerca di buon miele selvatico e li ammonisce a non allontanarsi perché il mondo è ancora troppo grande per loro. Quelle raccomandazioni però vengono presto dimenticate e i due piccoli orsi di gioco in gioco, di fiore in fiore, di albero in albero si allontanano un bel po’ da casa. Quando se ne rendono conto, dalla cima di un albero, tana e mamma non sono in vista. Sfidano l’acqua, fanno l’asse d’equilibrio su un tronco sospeso, chiedono anche a tutti gli animali sul loro cammino notizie della mamma, ma nessuno pare saperli aiutare…


Regalate e regalatevi l'abbonamento 2021! Qui tutte le condizioni