Banchi di nebbia

Banchi di nebbia

 

illustrazioni di Luca Caimmi, Mara Cerri, Magda Guidi, Sergio Gutiérrez, Virginia Mori, Andrea Petrucci, Marco Smacchia 

 

prefazione: Goffredo Fofi 

  

 

 

 

febbraio 2010 

Per tutti, pagine 72, cm. 24 x 22 

isbn 9788896806029 ,  

non disponibile

“Esiste nonostante tutto, ed esiste per nostra fortuna, un’arte che sa ascoltare la sua età infantile e di tutti, che sa aderire alle sue ansie e ai suoi moti di apertura e di speranza. E che sa interpretarli e trasformarli in immagini e visioni. La simpatia e il calore che comunicano i disegni della “scuola di Urbino” sono un motivo di fiducia, non tutto è nero nel nostro presente e, di conseguenza, forse, nel nostro futuro.” (Goffredo Fofi). Sette fra i più promettenti talenti formati dalla Scuola del Libro di Urbino in mostra. Immagini bianche di nebbia e cupe di sogno, sempre al limite tra reale e visionario, tra ciò che si è appreso sui banchi di scuola e ciò che si è afferrato fuori. E la mostra diventa un libro. Davvero speciale. A tiratura limitata, la copertina, diversa per ognuna delle 300 copie, è un’opera originale di uno dei sette giovani autori (alcuni esempi delle copertine si possono vedere scaricando il pdf). Ciascuno di loro ha usato le copertine in modo diverso: dalla singola immagine, al racconto di un’intera storia che si svolge su più copertine, ai micromovimenti di una possibile animazione. Carboncino, matita, inchiostro di china, acquarello, acrilico, pastello: frammenti di una straordinaria opera collettiva composta da trecento pezzi unici. Ciascuno, isolato dagli altri, racconterà una nuova e diversa storia. Uno schiaffo alla serialità, per rivendicare l’intelligenza delle mani e della diversità.