Andrea Petrucci

Andrea Petrucci è nato a Fano nel 1986. Nel 2005 consegue il diploma di maturità di arte applicata presso l'istituto d'arte di Urbino e, nel 2007, il diploma di perfezionamento sezione disegno animato. Durante il percorso di studio realizza due cortometraggi animati: "Identità" (2004) e "Campo dell'epoca" (2006). Con ambedue i corti animati partecipa a diverse rassegne e festival nazionali e internazionali ottenendo diversi riconoscimenti. Nel 2007 realizza la sigla della XIX edizione del Fanofilmfestival. Tra il 2007 e il 2008 i suoi disegni e i suoi cortometraggi sono apparsi in alcune mostre collettive: "Dalla matita al mause. Disegni in movimento" alla galleria d406 di Modena (2007); "Cortometraggi e disegni" alla galleria Officina delle arti di Reggio Emilia (2007); "PERF" allo spazio esposizioni Pescheria di Pesaro (2008). le sue immagini sono apparse sullarivista "Lo Straniero" diretta da Goffredo Fofi. Nel settembre 2009 porta a termine la lavorazione di "L'ultima volta che vidi mio padre", componimento teatrale-musicale-animato realizzato insieme a Magda Guidi e Sergio Gutiérrez, con la regia drammatica di Chiara Guidi e la partitura musicale di Scott Gibbons della Raffaello Sanzio Societas di Cesena. Nel catalogo di orecchio acerbo, "Banchi di nebbia" (2010), catalogo dell'omonima mostra collettiva. 

Nel nostro catalogo:

Banchi di nebbia