David B.

Il suo nome è David Beauchard, ma i suoi lettori lo conoscono semplicemente come David B. Nato nel 1959, è francese e vive a Parigi ma parla benissimo l’italiano: la sua parola preferita è “biscotti”, da dire e da mangiare. Però divora anche i libri, infatti, nel fumetto “Les incidents de la nuit”, racconta della città in cui vive e della sua passione per i libri e le librerie. Negli anni ’90 ha iniziato a lavorare insieme a un gruppo di disegnatori che pensavano il fumetto proprio come lo pensava lui; e così hanno costituito un’associazione che si chiama L’Association. Per anni ha portato avanti un lungo lavoro a fumetti sulla sua famiglia intitolato “Il Grande male” che racconta la sua vita, la malattia di suo fratello, i suoi sogni e le visioni che abitavano i suoi pensieri, e che li abitano tutt’ora. Poco tempo fa è stato a Venezia e ha immaginato Piazza San Marco piena di panda invece che di piccioni, con turisti che danno loro del bambù: si potrebbero scattare foto molto interessanti… In Italia, fra i suoi libri, tutti editi da Coconino Press: “Les incidents de la nuit” (2002), “Dedalus“ (2003), “Babel” (vol. 1 e vol. 2, 2004 e 2006), “Complotti notturni” (2008). Nel catalogo di orecchio acerbo: “L’ombra e altri racconti” di Hans Christian Andersen (collettivo, 2005) 

Nel nostro catalogo:

L'ombra e altri racconti