Alfredo Stoppa

Alfredo Stoppa inizia la propria attività come libraio. Nel 1988 dà vita alle edizioni “Cera una volta”, casa editrice specializzata nella pubblicazione di libri illustrati. In pochi anni, questa piccola casa editrice riesce a conquistare uno spazio preciso nell’ambito delleditoria per ragazzi, presentando al pubblico italiano autori quali Lisbeth Zwerger, Roberto Innocenti e Kweta Pacovska e promuovendo il lavoro di molti giovani illustratori italiani. La casa editrice, che oggi ha cessato le pubblicazioni, ha ottenuto diversi premi nazionali, fra cui il Premio Gianni Rodari 1997 con il libro di Vivian Lamarque “Il bambino che lavava i vetri”, il premio Alpi Apuane nel 1997 come miglior editore dell’anno e ben sette Premi Andersen. Anche in veste di autore, Alfredo Stoppa ha ottenuto numerosi riconoscimenti: il premio Alpi Apuane nel 2000 per il suo primo libro “Il paese della nebbia e il paese del vento” illustrato da Luisa Tomasetig e la segnalazione internazionale The White Ravens nel 2002 a “Di tanto in tanto tondo tondo” illustrato da Alessandra Cimatoribus. Ha seguitato il suo percorso di scrittore con “Una storia che sa di mare” illustrato da Pia Valentinis (2002). Con “La corriera che va al mare” illustrato da Alessandra Cimatoribus ha ottenuto il primo premio Alpi Apuane 2005. Ha inoltre fatto parte della giuria internazionale alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna, oltre ad essere nella giuria di vari premi nazionali. Alfredo Stoppa tiene corsi in tutta Italia, per insegnanti, bibliotecari, librai, studenti universitari e pediatri. Fra le sue ultime pubblicazioni: “La porta” illustrato da Brunella Baldi (Lineadaria Editore, 2008); “Chi perde è un’acciuga” illustrato da Nino Ferrara (Tolbà, 2008); “Quanto mare” (Falzea, 2008) e “Un amico diverso” (Il coscile, 2008) entrambi illustrati da Sonia M.L. Possentini; ”Storie d’acqua” illustrato da Chiara Balzarotti (Eventi & Progetti, 2008); “L' ultimo della classe” illustrato da Pia Valentinis (Città Aperta, 2008); “Ciao” illustrato da Alessandro Sanna (Falzea, 2007); “L’amico del vento” illustrato da Vittoria Facchini (La Biblioteca di Tolbà, 2006) “Una bambina coraggiosa” illustrato da Maurizio A. Quarello (Boeheme Press, 2006). Nel catalogo di orecchio acerbo: “Due occhi due nonni” illustrato da Pia Valentinis (2007). 

Nel nostro catalogo:

Due occhi due nonni