Eugenio Montejo

Alias: Eduardo Polo

Poeta e saggista venezuelano, è nato a Caracas nel 1938. È autore di numerosi libri di poesie, fra cui: "Élegos" (1967), "Muerte y memoria" (1972), "Algunas palabras" (1976), "Terredad" (1979), "Trópico absoluto" (1982), "Alfabeto del mundo" (1986), "Adiós al siglo XX" (1992), "El azul de la tierra" (1997), "Partitura de la cigarra" (1999) e "Tiempo Transfigurado" (2001). Ha inoltre pubblicato due raccolte di saggi: "La ventana oblicua" e "El taller blanco". Nel 1998 ha ricevuto il Premio nazionale del Venezuela per la letteratura. Eugenio Montejo ci ha lasciato nelgiugno del 2008. Nel catalogo di orecchio acerbo: "Rimario" (2005), il suo primo libro per bambini. 

Nel nostro catalogo:

Rimario