Autore di culto e maestro del turbamento e dell’oscuro, Neil Gaiman è senza dubbio uno dei più eclettici autori americani. Straordinario sceneggiatore di fumetti -"Sandaman" il più famoso- e di film d’animazione -"La leggenda di Beowulf" di Robert Zemeckis-; romanziere di successo -il suo fantasy "Stardust" è divenuto un live-action diretto dal regista Matthew Vaughn (Kick-Ass) e il romanzo per ragazzi "Coraline" adattato da LAIKA in un lungometraggio d’animazione in stop-motion-; giornalista e sceneggiatore radiofonico. Il suo "Hansel e Gretel" dirada l’alone fiabesco delle ultime versioni dei fratelli Grimm, per far emergere l’attualità, o meglio la ‘normalità’ di questo racconto. Che subito agli occhi del lettore -grande o piccolo che sia- appare spaventoso come gli ormai quotidiani fatti di cronaca. 

Nel nostro catalogo:

Hansel e Gretel N. E.