Stefano Bartezzaghi

Stefano Bartezzaghi è nato a Milano nel 1962. Si è laureato con una tesi sulle strutture semiotiche dei giochi enigmistici. Tiene dal 1987 una rubrica di giochi di parole (La posta in gioco) con i lettori del supplemento della “Stampa”, “Tuttolibri”. Nel 1995 ha collaborato con la rubrica “Le città in visibilio” al programma radiofonico “Appunti di volo” (Radio Tre), in un ciclo condotto da Enrico Morteo e dedicato ai luoghi urbani. Collabora dal 2000 a “Repubblica” con la rubrica “Lessico e Nuvole” (ogni settimana sul «Venerdí» e ogni giorno su www.repubblica.it). Fra i suoi libri, ricordiamo: “Come risolvere facilmente i giochi enigmistici in versi “ (De Vecchi, 1984); “Come risolvere i cruciverba” (De Vecchi, 1985); “Accavallavacca” (Bompiani, 1992); “Anno Sabbatico” (Bompiani, 1995); “Sfiga all'OK Corral” (Einaudi, 1998); “Lezioni di enigmistica” (Einaudi, 2001); “Incontri con la sfinge” (Einaudi, 2004); “Non ne ho la più squallida idea” (Mondadori, 2006); “La posta in gioco” (Einaudi, 2007); “L'Orizzonte verticale” (Einaudi, 2007).