Javier Sáez-Castán

Nato nel 1964 a Huesca, in Spagna, Javier Sáez-Castán sin da bambino ha scritto e disegnato storie e, crescendo, ha deciso di dedicarsi a tempo pieno a crearne sempre di nuove. Ha studiato Belle Arti a Valencia e, dopo essersi affermato come illustratore, ha lavorato anche nell’ambito pubblicitario. Se da un lato i libri che lo hanno reso famoso sembrano ispirarsi all’incisione ottocentesca, dall’altro dimostra una convergenza di vedute con il Surrealismo più classico, quello di Magritte. I suoi libri hanno ricevuto diversi premi fra cui, nel 2016, il Premio Nacional de Ilustración, e sono stati tradotti in diverse lingue. Ha tre figli, ha pubblicato più di tre libri e ha piantato più di tre alberi. 

Nel nostro catalogo:

Museum