La musica non lo abbandona mai e in solitudine suona anche il banjo. Non a caso il suo primo libro è dedicato a Django Reinhardt. Da quando ha cominciato a illustrare libri, Levi Pinfold da anni si è trasferito in Australia e non ha mai smesso di vincere premi. “Django” è stato selezionato nel 2011 per il Best Children’s Illustrated Book Award. Nello stesso anno ha vinto il Booktrust Best New Illustrators Award e nel 2013 la Kate Greenaway Medal per il libro “Cane nero”. Le tecniche che utilizza più spesso sono l’acquerello o la tempera all’uovo. Tra i suoi modelli riconosce Shaun Tan, Alan Lee e Dave McKean ma anche Sendak, e tra i classici spazia da Breugel ai pittori romantici. 

Nel nostro catalogo:

La diga