Silvia Paradisi

Di sé stessa, Silvia Paradisi dice di essere un po' sconclusionata, e di preferire il riserbo. A malapena confida il suo anno di nascita -il 1968- e la sua città d'origine -Urbino-. Per lei parlano però, e in modo eloquente, sia i suoi dipinti sia le sue sculture in cartapesta. L'intensità e la forza comunicativa del suo lavoro le valgono, nel 2009, il premio al concorso d'arte contemporanea al femminile "Lune di primavera". Variegati e poliedrici, i suoi interessi continuano a ricercare però nuove forme espressive, e così alla pittura e alla scultura ha deciso di affiancare la scrittura. "Il mare nel deserto" è il suo esordio narrativo. 

Nel nostro catalogo:

Il mare nel deserto