Nadia Terranova è nata a Messina nel 1978 e vive a Roma. Ha studiato filosofia e si è dottorata in storia moderna. Pubblica sia storie per grandi che storie per piccoli per diversi editori e i suoi libri hanno ottenuto riconoscimenti tra cui il Premio Napoli, il Premio Laura Orvieto, il premio Mariele Ventre, ma si considera premiata ogni volta che un bambino va da lei e le fa notare qualcosa su un suo libro, qualcosa a cui lei non aveva pensato. Tiene regolarmente laboratori di scrittura nelle scuole e nelle biblioteche, scrive sui giornali e qualche volta per il teatro. Tra i suoi ultimi libri "Addio fantasmi" (Einaudi, 2018) "Gli anni al contrario" (Einaudi, 2015) e "Omero è stato qui" (Bompiani, 2019) illustrato da Vanna Vinci. Nel catalogo di orecchio acerbo: "Bruno. Il bambino che imparò a volare" illustrato da Ofra Amit (2012, nuova edizione 2016) e "Aladino e la lampada magica" illustrato da Lorenzo Mattotti (2020)