scegli un libro

L'isola
IntroCosa ti può succedere se non sei come loro? Cosa gli può succedere se non è come noi? Un libro che i bambini leggeranno ai genitori prima di metterli a letto.
1. DiversoL’uomo che arriva dal mare nero e tempestoso “non è come noi”. Il testo non lo descrive, ma le immagini sì: è smagrito, nudo e affamato. Come sono gli isolani? Quali domande si fanno? Parlano con lo sconosciuto? C’è qualcuno con cui non parliamo mai? Gli abitanti finiscono per raccogliere l’uomo, metterlo in una stalla lontana e sprangare la porta: raccogliere è accogliere?
2. Di voce in voceLe leggende sull’uomo si moltiplicano, a voce e sui giornali. Cosa si dice in giro degli stranieri? È possibile verificare le voci, perseguire la verità? Ti è mai venuto il dubbio che qualcuno affermasse come vere cose non provate? Cosa succede quando discuti con chi non condivide le tue opinioni? La cultura (intesa come aver studiato, essersi informati) garantisce la tolleranza, o non basta? Chi è la persona più aperta e tollerante che conosci? E quella meno?
3. ImmobilitàDonne che cucinano, servono a tavola, lavano i piatti; uomini che si fanno servire, decidono, cacciano; bambini che giocano a imitare gli adulti. Somiglia alla nostra società? Per chi c’è posto nell’isola?
4. Campagne controArmin Greder racconta che l’idea di scrivere questo libro gli venne in Australia pensando alla Svizzera, dove qualcosa era cambiato rispetto alla sua infanzia: “Si sono iniziati a fare commenti del tipo, quello è spagnolo ma è davvero una brava persona”. In un manifesto elettorale molto eloquente di cui fu tappezzata la Svizzera nel 2007, tre pecore bianche cacciano fuori dalla bandiera una pecora nera “per maggior sicurezza”: sapresti riconoscere immagini simili nel tuo Paese?
5. Color del vinoTrascinato dalle onde, dopo giorni di violenta tempesta, Ulisse scampa al “mare color del vino” e approda su una terra straniera supplicando ospitalità. Nella cultura greca antica, il mare è compagno di vita: dona cibo, lavoro e avventura ma anche morte e dolore. Che rapporto hanno con il mare gli isolani, lo straniero e il pescatore? Che colore ha il mare di Armin? E il tuo? “Il mare unisce i paesi che separa”: sei d’accordo, oggi, con questa affermazione?
Stampa Stampa