scegli un libro

Il Naso
Intro. I nasi d'inverno si tappano.Ci vuole il Grande Fazzoletto. Trovarlo sarà una vera e propria avventura a cui prendono parte tanti e diversi: da un bottone a un macina pepe, passando per un gran bugiardo che il naso lo ha di legno. Nella lingua dei raffreddati, una storia esilarante che gioca con le parole regalandoci equivoci che la rendono ancor più divertente.
1. Sodo otturatoIl naso protagonista di questa storia ha un forte raffreddore. La sua voce è nasale e tu che la leggi, devi tenerne conto. La lettura ad alta voce è un modo perché le storie scritte diventino ancora più reali e più comprensibili. Ti piace leggere ad alta voce? Quando ti succede di farlo?
2. Si credeba un dasoQuesto naso girovago tanto ricorda il protagonista di un bellissimo racconto di un famoso scrittore russo, che si chiamava Gogol. Il naso in questione si staccò dalla faccia di un pover'uomo che partì al suo inseguimento. Conosci altre storie di nasi famosi?
3. Alla ricerca del Gradde Fazzolettoer un grande raffreddore ci vuole un grande fazzoletto. Alla ricerca partono in diversi: un naso, un bottone, un naso da clown e poi altri ancora. Ognuno di loro è otturato per ragioni anche molto diverse eppure il fatto di avere un obiettivo condiviso li tiene insieme. Essere in tanti può essere utile nella vita? Quando è stata quella volta che tutti insieme siete riusciti nell'impresa?
4. All'Inferdo se bentoDurante il cammino la squadra di otturati incontra il naso per eccellenza: Pinocchio (alias Pidocchio) che come di consueto mente e mette tutti nei guai. Fidarsi degli altri è bello ma anche un po' pericoloso. Tu concedi fiducia a tutti o prima devi conoscere molto bene il tuo interlocutore? Dire spesso le bugie che conseguenze può portare?
5. Bollare la bollettaTutto il libro gira intorno alla diversa pronuncia di parole tra loro molto simili: mollare, bollare, molletta, bolletta, Pinocchio, Pidocchio... Te ne vengono in mente altre o altre parole con cui si può giocare (pensa ai falsi accrescitivi come botte, bottone, torre, torrone...)?
Stampa Stampa