scegli un libro

Favole Al Telefonino
Intro Bambini che riportano a casa alberi perduti, orchi impietosi che aspettano a braccia aperte l'uscita dei bambini da scuola, lupi che non credono e streghe che si spaventano: fiabe riviste e corrette per tastiera di telefono cellulare. Tredici fulminanti rivisitazioni del patrimonio di racconti ancestrali su cui è costruito l'immaginario dell'umanità.
1. C'eri una voltaTredici fiabe rivisitate e racchiuse nei 160 caratteri di un SMS: i personaggi mischiati, le situazioni ribaltate, i finali inaspettati. Le fiabe sono un patrimonio inesauribile per poter giocare con l'immaginazione. In questo libro, però, il cimento sta soprattutto nella brevità. Hai mai provato a riscrivere una fiaba che conosci bene in sole 5 frasi? E sapresti raccontare la tua vita nello spazio di un SMS?
2. Non mi ricornoL'imperatore voleva un rinoceronte e il cacciatore chiese come ricornoscerlo...Giocare con le parole è molto divertente e aiuta molto a riflettere sul suono che esse hanno. Quando si impara a parlare si fanno involontariamente degli errori di pronuncia che possono essere buffi. Tu ricordi qualche parola che storpiavi da piccolo? E da più grande hai mai provato a scrivere qualcosa giocando con i suoni delle parole?
3. Piansero gli alberiGli alberi piangevano perché si erano persi. Ma fortunatamente Hänsel e Gretel, che erano bravi a tornare a casa, li riportarono al loro posto. Pensare di invertire le situazioni è un esercizio della mente che crea grande scalpore, infatti un uomo che morde un cane fa più notizia del suo contrario. Con chi vorresti fare a scambio di vita per un giorno?
4. Un bambino tanto buonoLa vita avventurosa di un pirata è affascinante. Difficile resistere alla tentazione di partire con lui se ci invita a salpare. Anche la bontà e l'obbedienza possono passare in second'ordine di fronte alla seduzione di qualcosa di molto intrigante: a te è mai successo di disobbedire per sfidare l'ignoto?
5. In 1000 pezziLa regina è ossessionata dal suo aspetto fisico e quando lo specchio non risponde e lei ne ordina la distruzione, è proprio lei ad andare in frantumi. Quanto conta per te l'aspetto fisico in una persona? E quanto ti condiziona il giudizio degli altri sul tuo aspetto?
Stampa Stampa