Close
Masolino D'Amico

Masolino D'Amico

Noto e colto anglista, scrittore, saggista, critico teatrale, nonché sceneggiatore, Masolino D'Amico è uno dei più felici traduttori di molti classici della letteratura inglese e anglo-americana. Oltre a Carroll, ha tradotto William Shakespeare, Oscar Wilde, Lyman Frank Baum e, vista la sua formazione, ha curato le edizioni italiane di molti importanti autori di teatro, da Tennessee Williams ad Arthur Miller. Attualmente è ordinario di Storia del Teatro Inglese all’Università di Roma 3 ed è anche critico teatrale del quotidiano La Stampa. Lo stile di Masolino D’Amico si delinea per eleganza, leggerezza, musicalità, armonia e per capacità di saper cogliere aspetti profondi dei personaggi, definendoli con pochi tratti essenziali. Nel catalogo di orecchio acerbo: "Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie" illustrato da Yayoi Kusama (2013) e "Jabberwocky" (2012) straordinaria quanto difficile traduzione del poema di Carroll in cui D'Amico dà grande prova di sé.