Close

Davide Orecchio

Davide Orecchio vive e lavora a Roma. Nel 2012 ha pubblicato “Città distrutte. Sei biografie infedeli” (Gaffi; nuova edizione il Saggiatore 2018), una raccolta di racconti che ha vinto il premio SuperMondello e Mondello Opera Italiana,il premio Volponi ed è arrivata finalista al premio Napoli. Il secondo libro è un romanzo: “Stati di grazia” (finalista premio Bergamo), uscito nel 2014 per il Saggiatore. Il terzo è “Mio padre la rivoluzione” (minimum fax 2017, selezione premio Campiello, finalista premio Napoli e premio Bergamo): anche qui racconti, biografie, ritratti, quindi semplicemente storie. Il suo ultimo libro è “Il regno dei fossili” (il Saggiatore, 2019). Qui è alla sua prima prova nei libri per ragazzi.