Close
Damiano Abeni

Damiano Abeni

Nato a Brescia nel 1956, è epidemiologo e conduce una intensa attività di ricerca clinica, riassunta in più di 100 articoli scientifici apparsi su riviste scientifiche internazionali (per una lista parziale di queste pubblicazioni cercare “Abeni D” sul sito PubMed. Traduce poesia americana dal 1973, quando vinse una borsa di studio che gli ha permesso di studiare un anno in Arizona. Collabora con numerose case editrici e riviste letterarie, e fa parte della redazione di Nuovi Argomenti. È stato Fellow della Fondazione Bogliasco (2008) con un progetto di traduzione delle poesie di argomento italiano di Anthony Hecht, e sarà Fellow della Fondazione Rockfeller (Bellagio, luglio 2010, con Moira Egan), per la traduzione dell’opera di Charles Wright. Nel 2009 è stato ospite al Civitella Ranieri Center. È cittadino onorario della città di Tucson, in Arizona, e di Baltimora nel Maryland, per meriti culturali. Vive a Roma, vicino alla chiesa di San Clamente, con sua moglie, la poetessa Moira Egan. Nel catalogo di Orecchio acerbo ha tradotto "Il pirata e il farmacista" (2013), "Alla ricerca del pezzo perduto" (2013) e "il pezzo perduto incontra la Grande O" (2014) entrambi di Shel Silverstein, "Re Tigre" di James Thurber, illustrato da JooHee Yoon (2014) e "Lindbergh" di Torben Kuhlmann (2014).