Per fare il ritratto di un pesce

Per fare il ritratto di un pesce

di Pascale Petit 

illustrazioni di Maja Celija 

traduzione di Rosa Chefiuta & Co 

 

  

collana: albi
 

area tematica: Da un altro punto di vista, Ridere e sorridere, Storie visionarie e dell'assurdo 

premi 

marzo 2015 

dai 7 anni in su, pagine 52, cm. 30 x 21,2 

isbn 9788899064099, € 15,00 

Acquista (sconto 15%)

Due storie che si intrecciano e si alternano sulle pagine. La prima ha parole e immagini, la seconda solo immagini. Il protagonista della prima è un un uomo che vuole dipingere sul suo quadro un pesce. La seconda ha come protagonisti dei ragazzini che il pesce invece lo vogliono vero. L'uomo va con la sua tela sulla spiaggia in cerca di ispirazione ma poi si addormenta e la sua tela va alla deriva, galleggiando. I bambini vanno sulla medesima spiaggia con il loro vaso cercando di catturare un pesce nel mare. E ci riescono, ma trovano anche la tela del pittore addormentato. E così cominciano a dipingerci sopra tanti animali che nello stesso momento entrano nei sogni di quel signore. Al suo risveglio, il pesce che doveva essere solo disegnato è diventato vero e nuota nel vaso che i bambini hanno abbandonato lì accanto a lui. Un breve racconto o una lunga poesia di Pascale Petit, magnifica poetessa e narratrice del surreale. I visionari disegni di Maja Celija si infilano tra le parole e di una storia ne fanno due: un racconto dove sogno e realtà sono perfettamente mischiati.