1989

1989

DIECI STORIE PER ATTRAVERSARE I MURI

di E. Barceló, H. Böll, A. Camilleri, D. Daeninckx, M. Frisch, J. Kratochvil, L. Petruševskaja, I. Schulze, O. Tokarczuk, M. Vamós 

illustrazioni di H. Wagenbreth 

 

postfazione: M. Reynolds 

pubblicato anche in francese, spagnolo, tedesco, polacco, russo, ceco 

collana: a dieci mani
 

area tematica: memoria, grandi temi, raccontare il presente, raccontare la diversità, guerra e pacei 

premi 

ottobre 2009 

dai 10 anni in su, pagine 96, cm. 17,5 x 24,5 

isbn 9788889025833, € 12,00 

Acquista (sconto 15%)

Israele-Cisgiordania. Stati Uniti-Messico. Corea del Nord-Corea del Sud. Cipro greca-Cipro turca. Spagna-Marocco. Arabia Saudita-Yemen. India-Pakistan. Thailandia-Malesia. Botswana-Zimbawe. Belfast. Bagdad. Hoek Van Holland. Padova. Famosi e quasi sconosciuti, grandi e piccoli, non c’è traccia di questi muri in “1989”. E nemmeno di quello di Berlino. Eppure sono loro i protagonisti indiscussi dei racconti. A guardarli, sembrano costruiti con mattoni, filo spinato, blocchi di cemento, corrente elettrica, sensori agli infrarossi. È solo apparenza. Tutti sono tenuti in piedi da un unico, misero impasto: diffidenza, egoismo, paura, odio. E mancanza d’immaginazione. La penna di dieci grandi scrittori e la matita di un altrettanto grande illustratore per un ideale, enorme graffito contro l’intolleranza. Per dieci racconti, ricchi di fantasia e colorate suggestioni, contro il tetro grigiore dei muri. Per nuovi, giovani architetti che alla ottusa rigidità dei muri sostituiscano l’acuta flessuosità dei ponti.


Leggi il racconto di Olga Tokarczuk

Premio Aldo Manuzio a 1989. Dieci storie per attraversare i muri

Guarda le foto della mostra di Henning Wagenbreth e il video di Andrea Camilleri