Peter Newell

Peter Newell(1862-1924) trascorse l’infanzia a Bushnell, una piccola cittadina dell’Illinois. Giovanissimo iniziò a lavorare in un piccolo studio fotografico di Jacksonville, dove ritoccava con matite a pastello i foto-ritratti. Nel 1883 si trasferì a New York dove, mentre seguiva la scuola d’arte, cominciò a pubblicare le sue illustrazioni su “Harper’s Bazar” e “New York Graphic”, intraprendendo così una carriera che lo avrebbe reso uno dei più prolifici e famosi illustratori del suo tempo. Le sue illustrazioni hanno accompagnato centinaia di articoli nelle principali riviste americane dell’epoca e oltre quaranta libri, ma la sua popolarità è dovuta soprattutto ai suoi sei libri per bambini, tutti pubblicati fra il 1893 e il 1912: “The Slant Book” (“Il libro sbilenco” orecchio acerbo, 2007), “The Rocket Book” (“Il libro esplosivo”, orecchio acerbo, 2008), e gli altri quattro: “Topsys and Turvys”, “A Shadow Show”, “The Hole Book”. Nel nostro catalogo, inoltre, un libro inedito che raccoglie le storie della serie a fumetti “The Naps of Polly Sleeapyhead” (“I pisolini di Polly”), pubblicate sul “Chicago Tribune” fra il 1906 e il 1907.