Trent’anni d’età, e quasi altrettanti di passione per le macchine. Quelle volanti in particolare. A righe o a quadretti, i suoi quaderni delle elementari erano già pieni di aeroplani, treni, barchette. Una passione coltivata con costanza, fino ad arrivare all’università. Sì, perché il Lindbergh di Torben Kuhlmann è la sua tesi di laurea. E, con il massimo dei voti, la lode, la pubblicazione, arriva anche la grande affermazione editoriale. Riuscito nella prima trasvolata atlantica senza scalo, ora è pronto alla conquista dello spazio. Dopo il successo internazionale di Lindbergh -pubblicato in più di 10 paesi- e di Mole Town, Torben Kuhlmann, illustratore tedesco poco più che trentenne, con la passione per macchine volanti e marchingegni, torna con l’incredibile storia di un piccolo topo con un grande sogno. Essere il primo a mettere la zampa sulla luna. “Sono sempre stato affascinato dal volo, dal volo individuale, con le ali per esempio, ma anche con gli aeroplani. Costruire qualcosa per raggiungere un obiettivo è la mia ispirazione.” Nel catalogo di orecchio acerbo "Lindbergh. L'avventurosa storia del topo che sorvolò l'oceano"(2014), "Mole Town. La città sotterranea" (2015) e "Armstrong. L'avventurosa storia del primo topo sulla luna (2016). 

Nel nostro catalogo:

Armstrong

Mole Town

Lindbergh