Didier Daeninckx

Nato in Francia nel 1948, è stato tipografo, animatore culturale e giornalista, prima di pubblicare, nel 1984, due romanzi: Meurtres pour mémoire e Le Géant inachevé, subito premiati con importanti riconoscimenti letterari. Oltre al genere noir, cui ha dedicato finora una ventina di volumi, è autore di numerosi racconti, di fumetti e recentemente anche di saggi. Alcuni suoi racconti sono stati adattati per la televisione e il romanzo Lumière noire è stato trasposto sul grande schermo nel 1986 dal regista africano Med Hondo. E’ considerato uno dei protagonisti della letteratura francese delle ultime stagioni. Nel catalogo di orecchio acerbo, "Il muro di Natale", racconto inedito all'interno di "1989", un'antologia illustrata da Henning Wagenbreth. 

Nel nostro catalogo:

1989